Antonio Gnecchi Ruscone

Figura chiave nel network culturale internazionale, è produttore, organizzatore, agente, talent scout e consulente impegnato da quasi trent’anni nel mondo della danza.

Incomincia a studiare danza all’età di 17 anni. A 13 anni si trasferisce in Inghilterra per proseguire i suoi studi liceali nel Surrey. A 18 anni ottiene una borsa di studio presso la Legat School of Dance nel Sussex. Rientrato in Italia, frequenta alcuni corsi di perfezionamento con Liliana Cosi e Marinel Stefanescu e presso il Teatro Romolo Valli di Reggio Emilia. Poco dopo entra, per alcune stagioni, nella Compagnia di Carla Fracci.

All’età di 24 anni decide di lasciare il palcoscenico per mettere le sue competenze a disposizione di artisti con cui inizia a lavorare in qualità di consulente, agente e organizzatore. Diventa assistente di Jeo Wishy, documentarista di programmi culturali per la C.B.S. e la Polivideo di Locarno. Durante numerosi viaggi in Giappone e negli Stati Uniti entra in contatto con altri protagonisti della scena ballettistica mondiale, tra cui Alessandra Ferri, Patricia McBride, Jiri Kylian, Maurice Béjart e i giovanissimi David Parsons e Daniel Ezralow, con cui stringe un sodalizio artistico e un’amicizia che dura ancora oggi.

Sono quelli gli anni in cui inizia a coltivare un secondo interesse artistico: quello per il disegno e la scultura di corpi in movimento. “Il disegno è un esercizio di riscaldamento prima di trasporre in forma materica quel bisogno umano primordiale e innato di muoversi nello spazio”.

Nel 1989 allestisce a Milano la sua prima mostra e con il ricavato della vendita delle sue opere fonda l’agenzia AGR Associati. Firma e organizza produzioni di danza classica, contemporanea e sperimentale, oltre a eventi speciali in ambito teatrale e televisivo, di grande prestigio e richiamo sia in Italia che all’estero, e porta per la prima volta in Italia alcune fra le più interessanti e innovative compagnie del panorama internazionale. Grazie al suo prezioso lavoro, AGR in poco tempo diventa un brand che è sinonimo di spettacoli di assoluta qualità; tra i protagonisti coinvolti spiccano Roland Petit, American Ballet Theatre, Teatro Marinskij di San Pietroburgo e Royal Ballet di Londra, nonché nomi di culto della danza contemporanea, quali Matthew Bourne, Steven Petronio, Tero Sarinen, DV8, Michael Clark, Martha Clarke, che iniziano così a vantare un nutrito pubblico anche nel nostro Paese.

Nei primi anni ’90 intreccia un rapporto professionale e di amicizia, che dura ancora oggi, con il leggendario Mikhail Baryshniknov. Nel 1993 organizza moltissime tournée con la ‘White Oak Dance Project’, la compagnia di danza contemporanea da lui co-fondata insieme a Mark Morris; nel 1997 porta nei più prestigiosi teatri italiani lo spettacolo “Una Serata di Musica e Danza”, che vede Baryshniknov unico protagonista insieme alla ‘White Oak Chamber Ensemble’: è in quell’occasione che Mikhail fa la sua prima e unica apparizione sul palcoscenico del Teatro alla Scala di Milano; nel 2017 e nel 2018, con la sua nuova società Art Works Production, Antonio Gnecchi Ruscone porta/distribuisce per la prima volta in Italia lo spettacolo ‘Brodsky/Baryshniknov’ (regia di Alvis Hermanis).

Nel 2019 commissiona per il Winter Festival di Sochi (direzione artistica di Yuri Bashmet) lo spettacolo “A Night with Sergio Bernal”, star internazionale di flamenco.

  • Produzioni

    1988 Primo Tour della compagnia Parsons Dance. Prima apparizione con i Solisti e primi ballerini dell’American Ballet Theatre con Alessandra Ferri. Prima apparizione dei solisti e primi ballerini del New York City Ballet con Patricia McBride.

    1989 “Le Diable Amoreux” per il bicentenario della Rivoluzione Francese: coreografie di Roland Petit con il Ballet National de Marseille, co-produzione con il Festival delle Ville Vesuviane e il Festival di Fiesole

    1990 “Van Gogh”: produzione del Maggio Musicale Fiorentino

    1992 “Daniel Ezralow & Friends”

    1993 “Mandala”: ideato, ballato e coreografato da Daniel Ezralow

    1994 “Sogno di una notte di mezza estate”: balletto di Stephen Petronio in collaborazione con il Maggio Musicale Fiorentino

    1995 “Salgari”: co-produzione con l’Arena di Verona, ideazione scenografica multimediale di Jerome Sirlin, coreografia di Daniel Ezralow, musiche di Ludovico Einaudi

    1997 e 1998 “Impression”: ideato, ballato e coreografato da Daniel Ezralow

    1998 (compagnia stabile) “ Aeros”: da un’idea originale di Antonio Gnecchi Ruscone, con le coreografie di Daniel Ezralow, David Parsons e Moses Pendleton, in collaborazione con la Federazione Rumena di Ginnastica Artistica

    2004 e 2005 “Rocky Horror Picture Show”

    2005 “No Gravity”, coreografie di Brian Sanders, autore Raoul Santiago

    2007 “Why Be Extraordinary When You Can Be Yourself?”, regia e coreografie di Daniel Ezralow

    2008 e 2009 “Io Ballo” (Amici)

    2009 Rhyth.mix, da un’idea originale di Antonio Gnecchi Ruscone, coreografie di Barbara Cardinetti

    2010 “Let’s Dance”, regia di A. Alemanno, coreografie di Garison Rochelle (Amici)

    2011 e 2012 Balletto del Teatro alla Scala con Vasco Rossi, coreografia e regia di Martha Clarke

    2013 e 2014 ‘ Open’, spettacolo di Daniel Ezralow

  • Tournée

    Alessandra Ferri e le stelle dell’American Ballet
    American Ballet Theatrer
    Aspen Santa Fe Ballet
    Cedar Lake Contemporary Ballet
    Complexions
    Contemporary Ballet Dance Theatre of Harlem
    DV8
    Ismael Ivo / Kresnick
    Kirov Ballet Teatro Marinsky San Pietroburgo
    Lucinda Childs Company
    Michael Clark Dance Company
    Parsons Dance
    Phoenix Dance Company
    Solisti del Royal Ballet di Londra
    Shapiro Dance Company
    Solisti dell’Opera di Parigi
    Solisti del New York City Ballet
    Stephen Petronio Dance Company
    Tokyo Ballet
    Waterwall
    White Oak Dance Company

  • Clienti

    Mikhail Baryshnikov
    Howell Binkley
    Matthew Bourne
    Debra Brown (Cirque du Soleil)
    Ludovico Einaudi
    Daniel Ezralow
    Federazione di Ginnastica Rumena
    Giorgio Mancini
    David Parsons
    Moses Pendleton
    Brian Sanders
    Jerome Sirlin
    Giampiero Solari
    Danny Wooten

  • Eventi, Festival, Televisione, Spot pubblicitari, Video musicali

    1989 “Mixer” di Minoli, edizione speciale con il ritorno delle stelle del balletto italiano al Festival di Fiesole
    1991 e 1992 “Festival Danza Ascona” con Tokyo Ballet e Lar Lubovitch Dance Company
    1991 Spot pubblicitario di Lion Track (Gruppo la Perla) con David Parsons
    1993, 1994, 1995, 1996 Milano Festival: rassegna internazionale di danza al Teatro Carcano, in collaborazione con il Comune di Milano
    1997 Concerto di Renzo Arbore con ‘L’Orchestra Italiana’ per la “Bracco”
    1996, 1997, 1998 “Milano Festival”: rassegna estiva di opera, danza e musica al Castello Sforzesco, in collaborazione con il Comune di Milano
    1997 “One Man Show”, ‘An Evening of Music and Dance’ with Mikhail Baryshnikov, a Venezia, Milano, Cremona, Ferrara, Firenze
    1997 “Long Interview with Mikhail Barysnhikov”, su Canale 5
    1997 e 2000 Studio e progettazione di “Arena 2000” di Jerome Sirlin per la prima edizione di AIDA multimediale sponsorizzato dal Mercato Comune e dall’Ente Arena di Verona per la salvaguardia degli spazi storici di interesse dell’umanità
    1998, 1999, 2000 “L’ultimo Capodanno del Millennio”, in collaborazione con il Comune di Milano
    1999 Presentazione ‘Collezione Sport Zegna’ a Pitti Uomo Firenze, con la compagnia Aeros – coreografia di David Parsons
    1999 Video musicale della canzone “O mare e tu” di A. Bocelli e D. Pontes, con Daniel Ezralow e Vikkia Lambert
    1999 “Torino Notte di Stelle” da Piazza San Carlo con Daniel Ezralow, David Parsons, The Parsons Dance Company,
    1999 “Elastesse”
    1999, 2000, 2001, 2002 Spot pubblicitario “Vitasnella” Danone con Daniel Ezralow
    2000 “Amalfi, Notte di Stelle”, produzione Cappelli su RAI 1
    2000 Giubileo dei Giovani e Papa Wojtyla con Aeros, a Tor Vergata, su RAI 1
    2000 Presentazione ‘Collezione Sport Zegna’ a Pitti Uomo Firenze e Moda Barcellona, con la compagnia Aeros, coreografia di Debra Brown
    2001 “125 milioni di caz…te” di Adriano Celentano con Daniel Ezralow e il corpo di ballo
    2002 Documentario e Film dello spettacolo di Aeros per Bravo Network USA
    2003 ‘ Tosca’ di Lucio Dalla con Daniel Ezralow coreografo e co-regista
    2004 Spot televisivo “Flair” con David Parsons
    2004 “Stasera Pago Io Revolution” di Fiorello, con Moses Pendleton e il suo corpo di ballo
    2004 e 2005 Waterwall tour (Israel Festival, Just for Laugh Festival di Montreal)
    2005 “Rockpolitik” di Adriano Celentano con Brian Sanders e Danny Wooten e il corpo di ballo
    2006 “Famiglia Salemme Show” di Vincenzo Salemme con Brian Sanders e il corpo di ballo
    2006 Cerimonia di chiusura delle Paraolimpiadi
    2006 a Torino: David Parsons cura le coreografie di estratti dello spettacolo ‘NoGravity’
    2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013 “Amici di Maria De Filippi”, con Daniel Ezralow e il corpo di ballo
    2007, 2008, 2010, 2011, 2012, 2013 Festival di Sanremo con Daniel Ezralov e corpo di ballo
    2009 Fiorello Show
    2010 “Cavalli a Milano”, spettacolo con 150 cavalli e addestratori; direzione artistica e regia di Antonio Gnecchi Ruscone
    2014 Festival di Sanremo con ‘Pilobulus’
    2015 Festival di Sanremo con ‘Marciel’
    2015 Compagnia Aspen Santa Fe al Teatro La Fenice di Venezia
    2014, 2015, 2016 Mark Morris Dance Group
    2016 West Side Story al Teatro Regio di Torino
    2016 “La nuvola di Fuksas” su Rai
    2016 La Bella Addormentata di Nacho Duato con la Staatsballet di Berlino al Teatro Regio di Torino
    2014, 2015, 2016, 2017, 2018, 2019 Parsons Dance Tour
    2018 e 2019 Sanremo Young con Daniel Ezralow
    2019 Loro Piana ‘The Rare Walk’ New York Parsons Dance
    2020 Festival di Sanremo con Daniel Ezralow
    2021 Ricomincio da Rai3 con Daniel Ezralow

Back to top of page